Sapori d’Emilia: al via la ventottesima Sagra del Tortellino Tipico di Reno Centese

Sagra del Tortellino Tortelloni-verdi-foodscovery-04

Torna per il 28° anno la Sagra del Tortellino Tipico di Reno Centese, un evento all’insegna del culto del tortellino. Dal 30 giugno al 17 luglio, infatti, la piccola frazione di Cento, in provincia di Ferrara, sarà animata da una manifestazione ormai consolidata, che mira a celebrare uno dei piatti più apprezzati della tradizione culinaria nostrana.

Tortellini, tortelli, anolini, agnolotti, ravioli, cappelletti, ombelico di Venere: termini diversi per indicare il medesimo prodotto, gioiello della gastronomia padana, emiliana soprattutto.

Da sempre considerati un piatto della festa, da preparare solo in occasione delle ricorrenze importanti, nel nostro secolo sono invece diventati un alimento comune e che è possibile trovare già pronto nei supermercati. Non hanno però perso il loro fascino e il legame con le origini: i tortellini rimandano infatti ad una tradizione secolare, domestica e casereccia e ad una tecnica di preparazione molto precisa. I palati più tecnici, infatti, ritengono che la loro forma debba essere sempre a quadri o a rombi di tre centimetri di lato, in grado di combaciare formando un perfetto triangolo; devono essere piccoli per poter essere contenuti numerosi in un cucchiaio e stretti per permettere alle papille di gustarne il contenuto, la cosiddetta “anma”.

Il menù della sagra propone una vasta scelta, soprattutto per quanto riguarda i primi piatti, i quali oscillano tra la volontà di mantenere viva la tradizione del tortellino con ricette ormai consolidate e il proposito di selezionare nuove portate dal sapore più eccentrico. Spazio quindi ai Tortellini della Tradizione in brodo di cappone e a quelli con il ragù alla Bolognese, ma anche a piatti compositi e innovativi, come il Tris della Sagra, composto di tortellini al tartufo, cappellacci di zucca al ragù, tortelloni di ricotta con gorgonzola e noci o il Gran Galà di Tortellini della Sagra (tortellini al tartufo, tortellini speck e fontina valdostana, tortellini con ragù di petto d’anatra).

Anche il vino che accompagna le portate è però fondamentale. La Sagra del Tortellino Tipico di Reno Centese propone quindi una selezione di vini bianchi e rossi adatti a stare in tavola insieme ad un piatto di tortellini: dal Pignoletto dei colli Imolesi, al Sangiovese di Romagna, al più noto Lambrusco, anche le bevande restano ancorate al territorio emiliano-romagnolo.

Una sagra tradizionale e vitale al tempo stesso, dove il ricorso a una ricetta unica lavorata con maestria da cuochi e massaie si unisce alla volontà di sperimentare condimenti diversi. Per gli appassionati del tortellino, ma non solo.

Scopri la selezione Foodscovery dei prodotti dell’Emilia-Romagna

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti