Le Salse: come preparare le più comuni

Dai diversi sapori, colori e consistenze, le salse hanno occupato un posto importante nei i pasti di tutti i giorni.

E’ sempre più comune il loro utilizzo in cucina, soprattutto home made (fatte in casa), per accompagnare insalate, carne, pesce verdure cotte, crude o in tempura.

Prepararle in casa è un’ottima alternativa non solo per evitare l’aggiunta di grassi e conservanti contenuti in quelle che acquistiamo al supermercato, ma anche una soluzione per poterle personalizzare in base ai nostri gusti.

Scopriamo insieme le salse più comuni, le più preparate ed usate, per poterle sperimentare nella nostra cucina.

SALSA VERDE

La salsa verde è tipica del Piemonte e si prepara sminuzzando finemente capperi, acciughe salate e prezzemolo. Per la consistenza desiderata si fa un emulsione con olio d’oliva. È perfetta per accompagnare bolliti di carne ma anche per verdure e crostini di pane.

SALSA TONNATA

La salsa tonnata, originaria di Lombardia e Piemonte, è ottenuta frullando il tuorlo sodo delle uova con tonno, capperi, acciughe salate, olio evo e vino bianco. Per semplificare il processo di preparazione, è possibile utilizzare la maionese ed aggiungervi solo il tonno ed i capperi. Ideale per il bollito di vitello, tagliato a fettine e insaporito con questa salsa gustosa.

SALSA BARBECUE

Utilizzata prevalentemente sulla carne cotta alla griglia, questa salsa è nata negli Stati Uniti e ne esistono diverse versioni. La più comune si realizza soffriggendo la cipolla con aglio, aceto di vino e olio o burro. Successivamente si aggiunge salsa di pomodoro, zucchero, sale e peperoncino. Solo alla fine, per un gusto più deciso e aromatico, si può aggiungere qualche goccia di salsa Worcestershire.

SALSA GUACAMOLE

La salsa guacamole è un antichissimo condimento di origine messicana, ottenuta schiacciando la polpa dell’avocado con succo di lime o limone, pepe nero e sale. Nella versione moderna si arricchisce anche di cipolla, pomodoro e peperone piccante. E’ una salsa molto versatile, perfetta con la carne, le verdure e magari anche con pesce e crostacei. Ottima per farcire taco e tortillas, piade ma anche su semplici crostini di pane.

SALSA TZATZIKI

Tipica greca, fresca ed estiva, la salsa tzatziki è una salsa a base di yogurt molto semplice da preparare. Si uniscono insieme cetrioli grattugiati e ben sgocciolati con yogurt, aglio fresco tagliato fine, sale, pepe, un filo di olio EVO e qualche goccia di aceto di vino bianco. Perfetta per accompagnare tapas e sfizi.

SALSA BERNESE

Dal colore giallo paglierino e con origini francesi, la salsa bernese è ottenuta con burro chiarificato, tuorlo d’uovo, scalogno , dragoncello e cerfoglio. Preparata con l’aggiunta di aceto e vino bianco per un sapore più deciso, è perfetta sui pregiati tagli di carne rossa ma può fare da accompagnamento anche al pesce.

SALSA TARTARA

Bianca, densa e a base di maionese, la salsa tartara è il giusto accompagnamento per i secondi di pesce. È facile da preparare: basta aggiungere alla maionese, cetriolini sott’aceto tritati, capperi, cipolla e magari uova sode o senape, per aumentarne la consistenza.

SALSA DI SOIA

Base della cucina orientale, la salsa di soia è difficile da preparare in casa. E’ una salsa fermentata ottenuta da soia, grano tostato, acqua, sale e koji. E’ ricca di antiossidanti ed ha un elevato contenuto di sodio ma la si può utilizzare in accompagnamento o  come condimento per  molte pietanze: insalate, pesce, carne, marinature e riso.

Scegli la tua preferita e prova subito a prepararla in casa per stupire i tuoi ospiti!

Scopri le salse dei nostri piccoli produttori italiani cliccando qui

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti