Sagra del carciofo di Trinitapoli

carciofo-sagra

“All’inizio era solo carciofo..”

recita la locandina della 11° edizione della Sagra del Carciofo di Trinitapoli, che avrà luogo il 26 e 27 Novembre 2016 nel delizioso paese della provincia di Barletta in Puglia.
La sagra, organizzata dall’AVS (Associazione Volontari Soccorritori) “Casal Trinità” sarà una piacevole occasione per degustare il rinomato ortaggio chiamato “violetto di San Ferdinando”, protagonista indiscusso e specialità della zona, caratterizzato dal colore violetto con sfumature verdi e la forma ovoidale.

Durante la due giorni dedicata a questo speciale carciofo saranno allestiti stand gastronomici aperti sia a pranzo che a cena presso i quali visitatori potranno degustare un vasto menù di ricette preparate esclusivamente a base di carciofo, tra le quali citiamo: antipasti, carciofi fritti, arrostiti e in umido, frittate di caciofi, parmigiane di carciofi, frittelle, bruschette e anche dolci e gelato al carciofo.

Per tutti i buongustai che non vogliono rinunciare alla vasta gamma di prodotti tipici pugliesi, saranno a disposizione anche stand di formaggi, salumi, pane e dolci caratteristici. Non mancheranno gli spettacoli di musica e ballo e le animazioni come il concorso gastronomico “Carcio chef” al quale potranno partecipare sia i cuochi amatoriali che gli studenti delle scuole alberghiere della zona.

I visitatori interessati ad approfondire la conoscenza del territorio circostante avranno a loro disposizione un servizio di navette gratuite e una guida per visitare il Parco Archeologico degli Ipogei e il Museo Civico.

Il ricavato della Sagra verrà donato come ogni anno in beneficenza alle associazioni di volontariato locali, in particolare all’AVS che si occuperà di tutto l’aspetto organizzativo.

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti