Il Prezzemolo: curiosità e proprietà benefiche

Il prezzemolo, nome scientifico Petroselinum hortense, é una pianta aromatica biennale (se coltivata) della famiglia delle Apiaceae che cresce in tutta la zona mediterranea.

Deve il suo nome a due parole greche: petra, che significa pietra e sélinon, sedano, ovvero il sedano che cresce tra le pietre.

Anche se è facile da piantare e far crescere, il prezzemolo non sopporta le basse temperature e può essere soggetto ad attacchi letali da parte di insetti come gli afidi e le larve di maggiolino.

Esistono due tipi di prezzemolo: quello a foglie lisce, che ha la caratteristica di essere particolarmente aromatico, e quello a foglie ricce.

Questa pianta è conosciuta in particolar modo per il suo impiego in cucina. Viene infatti utilizzata in un numero così elevato di ricette che si usa utilizzare l’espressione “sei come il prezzemolo”, per dire a qualcuno che è dappertutto.
Il prezzemolo è largamente usato per il condimento di verdure, carne e pesce dopo la cottura, o di piatti freddi, pasta e zuppe. E’ un ottimo ingrediente anche per la base di salse e pesti, ma usato in quantità moderate.

Il periodo di semina del prezzemolo può variare da febbraio a marzo, mentre quello di raccolta da marzo a dicembre in base al mese di semina.

Proprietà benefiche del prezzemolo

Il prezzemolo ha un alto contenuto di minerali: calcio, potassio, sodio, fosforo, magnesio, ferro, rame, zinco, selenio e magnesio; di vitamine: A, B1-2-3-5-6-12, E, C, K, J, betacarotene, luteina, zexantina e di aminoacidi. Inoltre può essere utilizzato in aggiunta a centrifugati detox o per preparare un decotto dalle proprietà diuretiche e depurative.

Il suo olio essenziale stimola la secrezione gastrica rendendolo un ottimo digestivo se aggiunto a crudo sulle pietanze.
Grazie alla sua abbondanza di oli minerali è un ottimo diuretico da usare come integratore dopo l’attività fisica.

La clorofilla che vi è contenuta lo rende un ottimo antibatterico.

L’olio essenziale di prezzemolo contiene molto eugenolo, una sostanza dalle proprietà anestetiche che viene usata per curare il mal di denti fin dall’antichità.

La vitamina K che vi è contenuta in abbondanza ha un ruolo fondamentale per la salute delle ossa.

Il prezzemolo è anche ricco di antiossidanti che contrastano l’effetto dei radicali liberi riducendo l’invecchiamento della pelle.

La vitamina C e il betacarotene hanno un’attività infiammatoria utile per contrastare l’artrite.

Può apportare benefici in caso di gas intestinali. Se masticati, i suoi gambi freschi possono ridurre il cattivo odore dalla bocca dopo aver mangiato aglio o cipolla.

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti