Ode al pomodoro

pomodoro ode-al-pomodoro-foodscovery-magazine

Pomodoro: verdura estiva, la cui stagionalità va da maggio a settembre, ma presente sulle tavole nostrane tutto l’anno; alimento sano, ricco di vitamina C, betacarotene e potassio, dal basso contenuto calorico e quindi adeguato alle diete dimagranti, saporito e versatile in cucina.

Sono numerosi i punti di forza di questa bacca carnosa, importata dall’America Latina agli inizi del Cinquecento e inizialmente utilizzata con fini ornamentali, al punto tale che il geniale Neruda le dedicò persino una poesia. “Ode al pomodoro”, contenuta nella raccolta di poesie “Odi elementari” pubblicata nel 1954, è infatti una celebrazione di questa verdura, del suo sapore e del suo vigore. Se ne sottolinea la presenza costante durante tutti i mesi dell’anno, da quelli estivi (‹‹La strada si riempì di pomodori, mezzogiorno, estate››) a quelli invernali (‹‹In dicembre senza pausa il pomodoro, invade le cucine››), ma l’accento cade soprattutto sull’intensità dei suoi colori. Il pomodoro è infatti per Neruda, ‹‹una rossa viscera››, ‹‹un sole fresco››, l’‹‹astro della terra›› che ‹‹emana una luce propria›› e si sposa bene con tutti gli ingredienti, dall’insalata, alla cipolla, all’olio, al pepe, al sale, al prezzemolo. L’inno del poeta iberico ne decanta le virtù ricostruendo un’atmosfera quotidiana e domestica, rendendo universale l’amore per il pomodoro.

Apprezzato soprattutto sulle tavole italiane e mediterranee, il pomodoro in queste aree è la verdura più acquistata e consumata, probabilmente anche a causa delle numerose varianti culinarie che consente di realizzare. Da gustare sia crudo che cotto, per la preparazione di sughi, polpe e condimenti per primi piatti, da mettere nell’insalata o da mangiare da solo, da spalmare sulla pizza o da consumare ripieno come antipasto, da utilizzare per insaporire secondi piatti sia di carne che di pesce, esso è onnipresente.

È proprio questa sua versatilità a rendere unica e degna di lode questa ‹‹stella ricorrente e feconda›› che ‹‹ci mostra le sue circonvoluzioni, i suoi canali, l’insigne pienezza e l’abbondanza senza ossa, senza corazza, senza squame né spine, ci offre il dono del suo colore focoso e la totalità della sua freschezza.››.

Cosa aggiungere alle parole del poeta se non un assaggio della nostra tradizione mediterranea..

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti