Le virtù dei piselli

il pisello pianta-piselli-foodscovery-magazine

I piselli furono una delle prime specie domesticate dall’uomo circa 8000 anni fa nella regione della Mesopotamia. Sebbene originaria del Medio Oriente, questa pianta erbacea si diffuse in seguito verso ovest fino all’Europa e verso est fino all’India, diventando ortaggio comune presso i popoli che risiedevano in queste zone.

Oggi è possibile trovare numerose varietà di pisum sativum, il pisello classico, e la maggior parte di esse vengono coltivate e destinate all’alimentazione umana.

Si distinguono, innanzitutto, in piselli da sgranare, i cui semi freschi, secchi o conservati si cucinano come contorni o nelle minestre ed in piselli mangiatutto o taccole, di cui si consumano i legumi interi. Essi sono basilari in una dieta equilibrata, come ad esempio quella mediterranea, e possono essere consumati in diversi modi.

Tra le numerose ricette a base di piselli freschi spiccano i piselli al tegamino con cipolle, risi e bisi, il riso alla cantonese, la delicata vellutata di piselli e menta o le sfiziose polpettine. Piatto primaverile ed estivo è anche la pasta coi piselli, che può essere cucinata in numerose varianti. Abbinata solo con cipollotto e parmigiano dà vita ad una pietanza leggera e fresca, abbinata con panna e prosciutto permette la realizzazione di un piatto più gustoso e cremoso, ma può anche essere condita con un sugo a base di polpa di pomodoro e piselli.

Importante è però la scelta della tipologia di cottura da riservare ai piselli freschi. La cottura al vapore, per esempio, trattiene l’apporto massimo dei nutrienti di questo alimento ed è molto rapida (richiede infatti solo un paio di minuti), mentre quella nel microonde o in acqua bollente non conserva tutte le componenti nutrizionali.

I piselli sono legumi e come tali sono ricchi di proteine ma, rispetto agli altri alimenti della categoria, contengono poca acqua, solo il 75%. Contengono in particolare grandi quantità di vitamina C, acido folico e vitamina B6, il che li rende ottimi alleati dell’apparato cardiocircolatorio, riuscendo anche a mantenere bassi i livelli di colesterolo; contengono anche molto potassio, il che fa bene ai muscoli.

Il colore verde vivace è dato invece dalle alte percentuali di clorofilla, la quale stimola l’organismo a produrre globuli rossi e porta quindi benefici al sistema immunitario.

È importante ricordare che i bassi consumi di legumi secchi rappresentano un fatto negativo sia dal punto di vista nutrizionale, sia dal punto di vista della salute, ma anche un eccesso può essere negativo: i piselli contengono infatti 80 calorie ogni 100g e sono quindi discretamente calorici.

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti