La crema pasticcera: come prepararla nella versione classica e vegan

La crema pasticcera è un preparato molto semplice, fatto con ingredienti facilmente reperibili e che tutti abbiamo quasi sicuramente in casa: latte o panna, uova, farina o amido di mais, zucchero e scorza di limone o vaniglia.  

Questa crema è molto versatile ed è alla base di moltissimi elaborati di pasticceria, basta modificarne appena dosi e ingredienti per avere la consistenza adatta ad ogni tipo di preparazione.

Per ottenere una crema più corposa, ad esempio, basta sostituire la panna al latte, per renderla più densa si può utilizzare l’amido di mais o di riso invece della farina. La scorza di limone può essere sostituita da quella d’arancio o da una bacca di vaniglia. Se invece la si vuole utilizzare per farcire delle torte da cuocere in forno si può sostituire la farina con la fecola di patate che ne aumenta l’effetto collante. La semplicità della preparazione poi, rende la ricetta della crema pasticciera accessibile anche a chi si cimenta per la prima volta nella preparazione di un dolce. E per chi soffre di intolleranze o semplicemente segue un regime alimentare alternativo, gli ingredienti sono facilmente sostituibili (ad esempio usando prodotti solo di origine vegetale) per ottenere comunque un risultato eccellente.

Ricetta base per crema pasticcera tradizionale

Ingredienti per 600 ml:

4 tuorli d’uovo

500 ml di latte intero

40 g di farina 00

150 g di zucchero semolato

1 bacca di vaniglia

1 pizzico di sale

Procedimento:

Prendere la bacca di vaniglia ed inciderla con la punta di un coltello, svuotarla dei semi e aggiungerli allo zucchero.

In un pentolino versare il latte con vaniglia ed un pizzico di sale e portare a bollore.  Appena raggiunta l’ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare la bacca in infusione per almeno mezz’ora.

Nel frattempo mischiare lo zucchero con i semi di vaniglia e la farina in una ciotola ed aggiungere i tuorli. Lavorare brevemente la pastella con un cucchiaio o una forchetta ed eliminare bene tutti i grumi, se serve, stemperare con un po’ di latte tiepido per facilitare il procedimento.

Versare tutto il latte nel composto così ottenuto e rimetterlo a cuocere a fuoco moderato, mescolando costantemente con una frusta o un cucchiaio di legno e portare ad ebollizione. Durante il bollore il composto comincerà ad addensarsi. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, versare la crema in un contenitore d’acciaio o di vetro e coprirla con una pellicola trasparente, facendola aderire alla crema (per impedire la formazione del velo).

Quando si è raffreddata lavorarla energicamente con una frusta o con lo sbattitore elettrico in modo da rompere i legami proteici che si sono formati fino a renderla lucida e ancora più cremosa. Ora è pronta per farcire, ricoprire o accompagnare i vostri dolci o semplicemente assieme alla frutta fresca.

Ricetta crema pasticcera – Versione vegan

Ingredienti  (per 600 ml) 

500 g di latte vegetale

100 g panna vegetale

40 g di farina di riso integrale

100 g di zucchero grezzo di canna

un pizzico di curcuma in polvere

Procedimento:

In un pentolino aggiungete il latte, lo zucchero e la curcuma.

Sciogliete il tutto a freddo poi accendete il fuoco e, a fiamma moderata, unite la farina di riso e la panna vegetale.

Portate a bollore avendo cura di mescolare in continuazione per evitare che la crema si attacchi sul fondo del pentolino.

Abbassate leggermente la fiamma e continuate sino a quando la crema avrà raggiunto la densità desiderata.

Buon appetito!

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti