Prodotti di stagione: i broccoli

I broccoli, insieme ai cavoli, sono gli ortaggi tipici dell’orto invernale, appartenenti alla grande famiglia delle crucifere (dal fiore a quattro petali opposti). Esistenti in diverse varietà, differiscono fra loro per forma, colore e sapore.

Già diffusi ai tempi dei Romani e dei Greci, i broccoli venivano utilizzati per curare diverse malattie o consumati prima dei banchetti in modo tale da assorbire le quantità di alcol che si sarebbero poi assunte. Di quest’ortaggio si consumano sia le foglie che le infiorescenze, non ancora mature, e nonostante sia poco apprezzato per il cattivo odore sprigionato durante la cottura, resta un cibo ricco di proprietà e nutrienti.

Ricchi di sali minerali (fosforo, potassio, ferro, calcio),  vitamina B e C, sono particolarmente utili per i problemi relativi alla tiroide. Indicati in caso di stitichezza, i broccoli sono anche consigliati per l’anemia e per sconfiggere l’Helicobacter pylori, un batterio molto resistente che colonizza la mucosa gastrica generando fastidiose gastriti.

Come tutti i vegetali, i broccoli combattono la ritenzione idrica, prevengono la cataratta e proteggono dall’ictus. Secondo una ricerca condotta negli Usa, i broccoli sarebbero un eccellente rimedio contro le affezioni polmonari, asma e problemi respiratori in genere, conquistandosi l’appellativo di “salva-polmoni”.

In Italia sono tante le tipologie di broccoli esistenti, fra le più comuni ci sono il romanesco, di colore verde chiaro e caratterizzato da tante punte a spirale che si ripetono con regolarità, ed il siciliano, di colore verde più scuro e l’aspetto più spugnoso. Perfetti da mangiare con la pasta, lessi e all’agro o ripassati in padella con olio e aglio, possono rappresentare una buona alternativa ai soliti contorni.

Crocchette di broccoli

Solitamente i broccoli non sono molto amati dai bambini, per questo il consiglio è quello di usarli per preparare delle gustose crocchette.

Basta aggiungere ai broccoli lessi uova, formaggio, pane raffermo o pangrattato, sale e pepe e fare un impasto omogeneo da cui formare delle palline o cilindretti.

Aggiungete nel centro un tocchetto di mozzarella per renderle più sfiziose. Una volta rassodate in frigo, passatele nel pangrattato e friggetele in abbondante olio di semi.

Servitele ben calde magari accompagnate con una salsa.

Buon appetito!

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti