Giuseppe Scorrano: produzione BIO dall’olio EVO ai grani antichi

Esattamente da un secolo, l’Azienda agricola Scorrano opera con grande dedizione e amore nella coltivazione dell’olivo e nella sua lavorazione nel frantoio di famiglia di Pianella, una piccola cittadina in provincia di Pescara, in Abruzzo. Pianella insieme ai comuni di Loreto Aprutino e Moscufo, forma il cosiddetto “Triangolo d’oro dell’Olio”: un’area geografica in cui le particolari caratteristiche del terreno e del clima consentono la produzione di olio extravergine Aprutino Pescarese DOP., un olio a cui vengono attribuite straordinarie qualità chimiche e organolettiche.

La storia dell’Azienda Scorrano affonda le sue radici nel secolo scorso quando il capostipite, Giuseppe Scorrano, decide di acquistare nel 1917 un’antica casa colonica provvista di frantoio, gettando le basi di quella che sarà la futura attività olivicola di famiglia.

Da allora l’azienda Scorrano lavora i suoi prodotti con la stessa passione e dedizione di un tempo. Il risultato è un prodotto di alta qualità, sano e genuino. La grande passione per la terra ha spinto negli anni, la famiglia Scorrano ad affiancare alla coltivazione e trasformazione delle olive, la coltivazione di cereali ed ortaggi autoctoni come il pomodoro Pera d’Abruzzo, il farro ed i grani antichi come il Solina, il Saragolla, il Senatore Cappelli ed il Frassineto che vengono trasformati in farine a bassissimo contenuto di glutine o in particolari formati di pasta di altissima qualità e dal packaging accattivante.

Una delle caratteristiche che rende unici i prodotti di questa azienda è la cura e l’attenzione con cui la famiglia Scorrano segue l’intera filiera, dalla semina al raccolto, dalla trasformazione fino al packaging, con l’obiettivo di presentare al consumatore un prodotto che attraverso il suo sapore autentico possa raccontare la storia che lo lega al territorio d’origine e in grado di far intuire al cliente il lavoro che è stato necessario per produrlo.

Ed è così che nascono i prodotti dell’Azienda Scorrano come l’olio extra-vergine Sovrano, prodotto di punta dell’azienda, che viene lavorato ancora oggi secondo l’antica arte frantoiana di Pianella. Le olive vengono frante con le molazze di granito e l’olio viene estratto con l’ausilio di presse idrauliche che permettono di ottenere un ottimo olio di “prima spremitura a freddo”, dal colore profondo, dalla consistenza corposa ed dal sapore leggermente fruttato.

Un altro prodotto di punta dell’Azienda Scorrano è considerato il mosto cotto ottenuto dal mosto d’uva cotto a fuoco lento per varie ore fino al raggiungimento di un particolare grado di consistenza. Questo prodotto viene realizzato partendo da una antica ricetta di famiglia ed è pertanto profondamente legato oltre che al territorio anche alla memoria ed alla tradizione. Il mosto è un ingrediente fondamentale per la preparazione di dolci tipici come le nevole di Ortona, il cavaciun frittio di Natale, il ripieno dei bocconotti e dei mostaccioli.

Una produzione virtuosa, nel pieno rispetto della natura da provare assolutamente.

Facebook Commenti