Foodheroes: Podere Cristina ed il ritorno alle origini

Podere Cristina è il nome della rivoluzione fatta da una famiglia a Mulazzano, in provincia di Parma.

La necessità di condurre una vita più semplice, ha spinto Valentina Cipelli e la sua famiglia ad abbandonare la sua vecchia vita per tornare a vivere come una volta.

Il ricordo della madre, scomparsa sette anni fa, ha guidato Valentina nel suo progetto, nella sua nuova attività, nella sua nuova vita.

Il puto di partenza, allevare qualche animale e coltivare un po’ di frutta e verdura.

Le 15 galline sono diventate nel tempo 500; l’azienda, che alleva e coltiva in modo biologico, è dotata di un piccolo ristorante in cui poter scoprire e gustare i prodotti del podere.

podere cristina Ill_Fatto_FS_Podre_Cristina_eggs_11

L’intera attività di Podere Cristina è volta al recupero di ciò che di bello c’era in passato, al sogno di poter rivivere la vita dei nonni. Una sfida costante per non perdere il valore delle varietà antiche: nel pollaio ci sono infatti le galline romagnole, nel recinto i cavalli bardigiani e nei campi gli ulivi discendenti da una pianta di 800 anni fa. Anche sulle farine Valentina fa un lavoro di ricerca e recupero: produce il gentil rosso e l’inallettabile, due varietà ottime per la panificazione.

Il suo auspicio: “Non so cosa vorrà fare mio figlio da grande. Io vorrei che studiasse all’estero, che facesse le sue esperienze – ha spiegato Valentina- mi piacerebbe che l’azienda fosse per lui un porto franco”. Una sicurezza che sa di fieno e ha il suono del chiocciare delle galline.

Scopri tutte le storie di Foodheroes anche su Il Fatto Quotidiano, nella sezione Foodscovery, dedicata ai piccoli produttori responsabili.

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti