Cibi grassi che fanno bene

Lo studio pubblicato sulla rivista Buro 247, pubblicato da Louise Cavanough, ha sfatato diversi luoghi comuni su alcuni alimenti ingiustamente giudicati dai salutisti. Questo studio ha provato che per mangiar sano non bisogna eliminare completamente i cibi grassi dalla nostra alimentazione bensì scegliere ingredienti che custodiscono preziosi benefici per l’organismo.

I cibi presi in considerazione, sono prodotti comuni e molto spesso di facile reperibilità , specialmente al supermercato. La ricerca del nutrizionista Cavanough, sta proprio nel selezionare alimenti particolarmente grassi ma privi di additivi o conservati che li renderebbero poco salutari.

Al via così a prodotti BIO, acquistati da venditori etici o preparati in casa utilizzando materie prime di qualità per un finale grasso ma salutare!

Ecco la lista dei 6 alimenti:

BURRO D’ARACHIDI

Un enorme quantità di proteine ed antiossidanti, specialmente per chi svolge un’intensa attività fisica. Questa crema di arachidi la si trova nei supermercati ma con molteplici additivi nocivi. Preparandola in casa invece, siamo sicuri di ottenere un perfetto snack goloso e nutriente!

GELATINA

Colorata, bella da vedere, la gelatina è ottenuta dal tessuto connettivo e dalle ossa delle mucche.  Rappresenta un ottimo alleato per la pelle, i capelli e le unghie, grazie a due amminoacidi contenuti all’interno.

PATATE

C’è chi le elimina totalmente dalla propria alimentazione per seguire uno stile carb free invece questo tubero rappresenta una preziosa fonte di potassio – nelle patate dolci ancor di più.

GRASSO D’ANATRA

Dire grasso animale molte volte vuol dire colesterolo. Non è così per quello di anatra che invece rappresenta un buon sostituto del burro, con una percentuale elevata di grassi mono insaturi – a patto che l’anatra sia stata allevata a terra.

CIOCCOLATO

E’ il nero che fa bene, quello fondente, ricco di polifenoli ed utile a prevenire malattie cardiache e cardiovascolari. Mangiando cioccolato inoltre, si produce serotonina, l’ormone del buonumore.

LARDO

Il lardo potrebbe essere paragonato ad un ossimoro: la sua fonte elevata di grassi è utile per combattere il colesterolo. È un alimento ottenuto dal grasso del maiale ma è ricco di acidi grassi saturi e polinsaturi efficaci per il cuore, il cervello ed i reni.

Che siano o meno grassi, l’importante che facciano bene all’organismo. E se siamo ciò che mangiamo, è necessario che nella dose giornaliera di grassi  da poter assumere, vi siano quelli che apportano benefici non solo al palato.

Il trucco sta nello scegliere alimenti che  facciano bene e che al tempo stesso, consumati in piccole porzioni, possano essere facilmente smaltiti durante le giornate faticose o magari con sport e attività fisica: non solo bruceremo le calorie di troppo assunte con tali alimenti ma ci manterremo in forma e in vitalità, semplicemente mangiando!

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti