Ceci neri: alcune curiosità storiche e proprietà benefiche

ceci neri ceci-neri-foodscovery-megazine

La storia dei ceci neri comincia molto tempo fa, nell’antico Egitto, dove venivano considerati il cibo degli schiavi. Anche i Romani facevano molto uso di questo alimento al quale attribuivano anche proprietà afrodisiache. Si dice che il nome Cicerone venisse da un suo antenato che aveva il volto deturpato da una verruca a forma del cece.

Questo legume è tipico del bacino Mediterraneo, in particolare della Puglia.

All’ inizio questo prodotto era destinato per lo più all’alimentazione del bestiame e veniva anche consigliato alle neo mamme, per favorire la produzione di latte. E’ un accostamento curioso, ma in fondo una classica usanza medica popolare, poiché, dal momento che contiene molto ferro, è ritenuto utile a reintegrare il sangue delle partorienti ed importante per l’equilibrio dell’organismo.

Inoltre, nella zona della Murgia barese, un altipiano che si trova appunto nella zona centrale della regione, viene prodotta una specialità di cece, differente da tutte le altre: “il cece nero della Murgia Carsica“. Questo cece ha una forma differente rispetto al cece tradizionale, si presenta molto più piccolo, con la buccia rugosa e la punta uncinata. Viene raccolto in estate, durante il mese di agosto ed è divenuto talmente celebre per le sue proprietà da essere un “Presidio Slow food” e tutelato con il marchio “Prodotti di qualità in Puglia”.

La composizione dei ceci è a base di acqua, proteine e fibre. Essi hanno un enorme potere energetico, sono ricchi di vitamine B e C. In cucina si prestano a mille ricette, anche se richiedono lunghe procedure di preparazione. Hanno un sapore più intenso dei ceci bianchi e per apprezzarli si suggerisce un consumo puro: lessati e conditi con olio. Una ricetta tradizionale pugliese è quella dei famosi “Triddhi”: una pasta tipica fatta a mano, di forma e dimensione simile ai ceci. La somiglianza tra i due ingredienti crea un piatto esteticamente perfetto ed ottimo al gusto.

Scopri la nostra selezione di ceci su Foodscovery.

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti