Canederli – dalla tradizione contadina una specialità tipica apprezzata in tutta italia

Gnocchi grossi, composti da pane raffermo ed altri ingredienti che variano da regione a regione. Stiamo parlando dei canederli,  un primo piatto tipico delle zone dell’Italia del nord.

Mangiati asciutti o conditi, regola vuole che i canederli non vadano mai tagliati con il coltello ma obbligatoriamente mangiati utilizzando il cucchiaio o la forchetta, per evitare un “affronto” alla persona che li ha preparati.

I più famosi sono quelli trentini o altoatesini, conditi con diverse salse e composti da differenti ingredienti nell’impasto.

I canederli sono originari della tradizione contadina quando, di ritorno dai campi, si usava riutilizzare il pane raffermo amalgamandolo con gli altri prodotti a disposizione come speck, formaggio o verdure.

Per ottenere dei buoni canederli, il trucco sta nel mescolare omogeneamente tutti gli ingredienti, in modo da rendere gli gnocchi morbidi e non asciutti per permettergli di assorbire facilmente il condimento prescelto.

La versione classica con lo speck, prevede un impasto ottenuto con pane raffermo, uova, latte, sale e pepe e ovviamente speck, tagliato a dadini e soffritto in padella. Dopo qualche ora di riposo dell’impasto, vi si aggiunge farina, prezzemolo  e erba cipollina.

La versione al formaggio invece prevede all’interno dei canederli, l’utilizzo di diversi tipi di formaggi come fontina, asiago, sostituibili con altri in base ai nostri gusti.

Quando i canederli avranno raggiunto la giusta dimensione, vanno fatti  cuocere per circa 15 minuti nel brodo di carne, come da tradizione, ma si possono condire anche con burro fuso e salse a nostro piacimento.

I più consumati sono quelli alla tirolese, chiamati anche “KNÖDEL”, preparati specialmente nelle città di Trento e Bolzano e serviti come piatto tipico nei mesi più freddi.

Della stessa forma, esistono anche quelli “dolci”, preparati con una sfoglia fatta con patate e farina nella quale viene posta un albicocca o una prugna privata del nocciolo. Il canederlo dolce, così preparato, viene prima lessato e poi rotolato nel pane grattugiato aromatizzato con burro, zucchero e cannella.

Scopri la nostra selezione di Canederli su Foodscovery

Autore: Foodscovery

Foodscovery è il mercato online che permette a chiunque di poter ordinare tesori dell’enogastronomia direttamente dai piccoli produttori custodi delle tradizioni locali.

Il progetto Foodheroes nasce dalla community di piccoli produttori, ristoratori, consumatori consapevoli e tutti coloro i quali condividono i nostri valori e che ogni giorno sono attivi per preservare la sostenibilità del mondo agroalimentare locale.

Facebook Commenti