In arrivo

Pignolata – 500 gr

21,51

500 gr

Esaurito

Descrizione

Descrizione

Un gusto semplice ma goloso allo stesso tempo: sarà per questo che piace tanto a tutte l’età.
Il nome “pignolata” è dovuto alla sua particolare forma, frastagliata come quella di una pigna, dove tanti piccoli gnocchetti di impasto realizzato con farina, uova e alcol, vengono fritti e assemblati. Ci si potrebbe già fermare, ma perché accontentarsi? Il passaggio finale consiste infatti in una deliziosa glassatura, per metà al limone e per la restante metà al cioccolato.
Probabilmente il dolce più caratteristico di tutta Messina, immancabile a carnevale ma ormai preparato e apprezzato tutto l’anno. Facile capire
Ingredienti:
Farina ”0”, uova, alcol, strutto, zucchero. >Glassatura al limone: Zucchero, albume, limone, aromi naturali, glucosio. Glassatura al cioccolato: Zucchero, cacao, glucosio, gianduia, vanillina, aromi naturali, E200.

Spedizione & Consegna
Tutte le nostre spedizioni vengono effettuate entro 24 ore dalla ricezione dell'ordine. Per salvaguardare l'integrità del prodotto la spedizione avviene con corrieri refrigerati nel pieno rispetto della catena del freddo. I tempi di consegna : 48/ 72 ore
Produttore: Pasticceria Galileo (Foti)
La Pasticceria calabrese "Galileo" dei fratelli Foti nasce a Reggio Calabria negli anni ’70 sotto la guida del Signor Giuseppe, che ancora oggi partecipa attivamente alla produzione delle specialità dolciarie e alla scrupolosa selezione degli ingredienti, rigorosamente di primissima qualità. Da allora la fama della pasticceria è cresciuta gradualmente fino a diventare un vero e proprio punto di riferimento nell’ambito della produzione dolciaria reggina tradizionale. Entrando è infatti possibile trovare tutte le specialità tipiche legate alle festività e alle principali ricorrenze locali, i cui sapori e consistenze affondano le radici in tempi passati e ricordano il fascino delle culture esotiche – spagnola, araba e greca - che hanno inevitabilmente influenzato le ricette e gli usi della città che ogni giorno saluta Messina dall’altra parte dello Stretto.