La storia dell’Azienda Agricola Salella inizia nella prima metà dell’Ottocento, con la coltivazione di olivi e fichi bianchi del Cilento. Oggi è gestita nel solco delle più antiche tradizioni ed è restata fedele alle coltivazioni e ai prodotti tipici del territorio. L’Azienda è immersa nell’incantevole paesaggio del Parco del Cilento, alle pendici di una collina inverdita da uliveti, vigneti, castagneti e boschi. Nel corso degli anni ’90, gli uliveti sono stati trasformati da coltivazione estensiva a intensiva, adeguandone le esigenze all’agricoltura moderna. La tenuta si estende su 12 ettari, con oltre 3000 piante di olivo gestite in regime di agricoltura biologica, proprio nel cuore dell’entroterra cilentano. Una regione di grande valore naturalistico, tanto da essere inserita nel 1997 nella rete delle Riserve della biosfera del Mab-UNESCO, un progetto internazionale per tutelare le biodiversità e promuovere lo sviluppo compatibile con la natura e la cultura. Nel 1998 il territorio del Cilento, insieme ai siti archeologici di Paestum, Velia e il Vallo di Diano, è entrato a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Tutta la produzione dell’Azienda Agricola Salella è caratterizzata da una filiera corta, dalla produzione, all’imbottigliamento alla vendita. Oltre all’olio extravergine d’oliva produce le famose Olive ammaccate del Cilento e una serie di confetture.

Menù

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.